18+ | Gioca Responsabilmente | Si applicano Termini e condizioni | Contenuto commerciale
Agenzia Dogane Monopoli

Guida scommesse Europa League 2022: quote, pronostici, risultati

Le scommesse Europa League sono tra le più gettonate nell’ambito del betting calcistico, che coinvolge una mole notevole di tifosi e appassionati. Compara le quote delle prossime partite di Europa League 2019/20 dei maggiori bookmaker legali in Italia (tabella seguente) e se hai un conto scommesse online, potresti anche goderti la diretta live sul tuo sito di scommesse.

Scommesse Europa League 2022: club favoriti e le quote dei bookmaker per le scommesse

Pur essendo numerosissimi i Paesi coinvolti da questo torneo, solitamente sono le squadre dei campionati più noti e importanti ad arrivare fino in fondo, come pronosticato anche dalle scommesse europa league.

Non deve stupire, dunque, se ogni anno ci ritroviamo con club inglesi o spagnoli pronti a contendersi il torneo.

Fino a 20 anni fa anche l’Italia andava forte. Ad oggi l’ultimo successo tricolore è datato però 1999, con la vittoria del Parma di Malesani in Coppa UEFA. Nessuna squadra italiana, pertanto, ha mai vinto da quando la competizione ha cambiato nome in “Europa League”.

Nel 2015 sia il Napoli sia la Fiorentina si fermarono alla semifinale. Stavolta, però, l’Inter sembra essere tra le favorite per alzare la coppa che in Lombardia manca ormai da molti anni. La vittoria finale dei nerazzurri è infatti tra le meno valorizzate dai bookmakers nelle scommesse europa league, con una quota vicina ad 8.

Le scommesse europa league sono pronte ad entrare nella fase più calda della stagione.

scommesse europa league

Il programma e il calendario delle partite che ci attendono

A che ora si svolgerà la partita che tanto attendi? Dai un occhio al calendario dell’Europa League e ai favoriti per questa fase ad eliminazione. Puoi accedere alle quote per ciascun match, cliccando in basso sull’evento da te scelto, mentre nella sezione Live Score potrai seguire i risultati in diretta e i maggiori avvenimenti come i cartellini gialli, le espulsioni e tanto altro.

Scommesse Europa League: i risultati delle scorse partite

Nella tabella seguente ti mostriamo una sintesi dei risultati più recenti sulla competizione. Per maggiori dettagli sulla partita, puoi selezionare l’evento e ti apparirà un pop-up con tutte le info a riguardo.

Alcuni siti per le tue scommesse Europa League

Ecco una lista dei migliori siti da noi selezionati per effettuare le scommesse sul campionato Europeo di calcio:

€5 al deposito + Bonus 50% fino a 300€
Solo per i nuovi clienti (+18). L'offerta prevede 5€ sulle scommesse sportive a fronte di un versamento minimo di 10€ entro 7 giorni dall'iscrizione (no Skrill, Neteller o Paysafecard). Bonus utilizzabile solo su scommesse a quota fissa (quota min. 2.00). In più il 50% delle multiple effettuate nella prima settimana di attività sul sito fino a 300€. Concorrono ai fini promozionali solo giocate multiple con quota minima 4.00. Bonus non prelevabile e giocabile su scommesse che rispettino gli stessi requisiti visti. Tutti i bonus scadono dopo 7 giorni dall'accredito. Si applicano ulteriori T&C. T&Cs completi
35€ subito + bonus 100% fino a 200€
Iniziativa valida solo per i clienti che si registrano con codice promozionale William Hill. Sono previsti 10€ subito dopo il primo versamento qualificante, 20€ in Fun Bonus al primo spin sui giochi Playtech e 5€ alla convalida del conto entro 96 ore dall'iscrizione. La seconda parte dell'offerta prevede un bonus suddiviso in 4 settimane fino a 200€ giocando scommesse del valore del primo versamento su quota minima 2.00 (multiple da almeno 3 eventi, doppie o singole pre-match o live). Si applicano T&C. T&Cs completi
Bonus €5 FREE + Fino €300 per i primi depositi
I €5 Free sono erogati entro 5 giorni dalla validazione dell'account. La promo Gold prevede il 100% per primi depositi fino €100, e 50% per versamenti oltre €100. Erogato solo a nuovi clienti che giocano l'intero importo della prima ricarica su multiple con quota minima per evento 1.25. Occorre rigiocare la somma ottenuta 8 volte entro 90 giorni dall'accredito su giocate con quota finale minima 1.50. Iniziativa soggetta a T&C. T&Cs completi

*Ad ogni promozione si applicano termini e condizioni. Il gioco è riservato ai maggiorenni e può causare dipendenza patologica (+18).

Storia dell’Europa League

La UEFA Europa League è la seconda competizione più importante per i club di calcio, dopo la Champions League. La sua denominazione è piuttosto recente.

Fino al 2009, infatti, il torneo prendeva il nome di “Coppa UEFA”, che aveva preso il posto della vecchia Coppa delle Fiere. Dato che quest’ultima prevedeva semplicemente un sistema a inviti, l’UEFA pensò di rendere ancora più elitario il torneo. Inizialmente quest’ultimo rappresentava una sorta di contentino per chi non fosse riuscito a vincere nulla durante la stagione, ma oggi si è trasformato in uno degli spettacoli più seguiti del panorama calcistico e del mondo del betting, come testimoniano le scommesse europa league.

La prima vincitrice della Coppa UEFA fu il Tottenham, che nel 1972 battè in finale il Wolverhampton. Ad essere particolarmente ricordata tra le prime finali è quella del 1977, vinta dalla Juventus contro l’Athletic Bilbao, al termine di un match che vide impegnati da una parte solo giocatori italiani e dall’altra solo giocatori i baschi. Liverpool e Borussia M’gladbach si sono contraddistinte a lungo nell’albo d’oro della competizione, prima di lasciare spazio a club che in poco tempo hanno vinto anche più di loro.

Come noto, le squadre che ambiscono a partecipare all’Europa League devono riuscire a qualificarsi, esattamente come per la Champions.

L’accesso è dunque destinato a chi, nel proprio campionato nazionale, ottiene a fine stagione un posizionamento in classifica immediatamente successivo a quelli legati alla Champions League, variabili da Paese a Paese.

Nel tempo l’attuale Europa League è riuscita ad espandersi, iniziando ad includere anche i vincitori e inizialmente alcune finaliste perdenti delle coppe nazionali, sulla falsariga della Coppa delle Coppe, altro torneo cancellato. Di conseguenza, le scommesse europa league sono cresciute a loro volta, complice l’elevato numero di partecipanti.

Chi vince l’Europa League può partecipare sia alla Supercoppa UEFA contro la squadra detentrice della Champions League sia alla successiva edizione della stessa Champions League.

scommesse europa league

Tutto quello che devi sapere sui sorteggi

A differenza della Champions League, l’Europa League conta più gironi e più squadre nella fase ad eliminazione diretta, il che aumenta sensibilmente il numero di opzioni nelle scommesse europa league.

Ad arrivare a quest’ultima sono le prime due classificate dei dodici gironi ordinari e le terze classificate degli otto gironi di Champions League, per un totale di trentadue formazioni. Squadre della stessa federazione non possono incrociarsi nei gironi o all’inizio della fase ad eliminazione diretta.

Il sorteggio tiene conto anche dei palinsesti televisivi per far sì che gli spettatori di tutta Europa possano assistere al maggior numero di partite possibili, oltre che del fattore casalingo di eventuali compagini della stessa città, che talvolta deve essere invertito per evitare di programmare nello stesso giorno due incontri nello stesso stadio.

Nei gironi vengono individuate delle teste di serie in relazione al loro ranking UEFA.

scommesse europa league

Come funzionano le qualificazioni

A seconda del ranking UEFA della federazione relativa al proprio campionato, ogni nazione può inviare un numero diverso di squadre all’Europa League, alcune delle quali non accedono però direttamente ai gironi, dovendo passare prima attraverso uno o più turni preliminari.

Anche chi vince la coppa nazionale, come la Coppa Italia nel caso dello Stivale, può accedere ai preliminari di Europa League.

Come anticipato, arrivare terzi nel girone di Champions League può rappresentare un’ulteriore soluzione per affrontare l’Europa League, seppur dai sedicesimi di finale in poi; in molti casi è un obiettivo delle compagini meno quotate che sapendo di non poter andare avanti in Champions sperano almeno in questa sorta di salvagente.

come funzionano le qualificazioni

Il trofeo

La coppa che viene consegnata ai vincitori del torneo è molto classica e ha una forma ottagonale, comunque meno particolare rispetto a quelle di altre competizioni.

Il trofeo è in argento su una base di marmo e pesa 15 kg. Inoltre, non presenta manici o forme particolari. In basso è raffigurato un gruppo di sagome di calciatori e sulla base sono indicate le bandiere delle nazioni partecipanti. Il design del trofeo è stato concepito dall’italiano Silvio Gazzaniga, autore anche della Coppa del Mondo.

La squadra che vince l’Europa League per tre volte di fila o cinque complessive può esporre sulle maglie di gioco del club un “multiple-winner badge”.

Il Siviglia ha soddisfatto contemporaneamente entrambi i requisiti, vincendo nel 2016 la terza Europa League consecutiva, nonché la quinta della propria storia, andando contro ogni pronostico delle scommesse europa league che non avevano mai assistito ad un precedente simile.

Chi prova a scommettere europa league, infatti, si cimenta soprattutto nella previsione del vincitore finale.

Europa League: Albo d’oro dal 2000 ad oggi

Il torneo è stato vinto finora da ventotto società diverse, dodici delle quali sono riuscite a sollevare la coppa più di una volta, come nel caso del succitato Siviglia, protagonista assoluto degli anni 2000.

A vincere per primo a cavallo tra il vecchio e il nuovo millennio è stato il Galatasaray, precedendo Liverpool, Feyenoord, Porto, Valencia e CSKA Mosca. Dalla stagione 2005-2006 è iniziata così l’incredibile ascesa degli spagnoli, che hanno vinto la loro prima Coppa UEFA, ripetendosi l’anno successivo.

Zenit San Pietroburgo e Shakhtar Donetsk sono state le ultime squadre ad aggiudicarsi il trofeo prima che la competizione cambiasse nome. Nel 2010 a vincere la prima vera Europa League fu l’Atletico Madrid. Il 2011 fu il turno del Porto, che trionfò per poi cedere di nuovo la coppa all’Atletico dodici mesi dopo. Nel 2013, invece, il successo spettò al Chelsea, che aveva vinto la Champions League l’anno precedente.

Dopo la tripletta del Siviglia tra il 2014 e il 2016, nel 2017 è stato il Manchester United di Mourinho e Ibrahimovic a finire nell’albo d’oro.

Nel 2018 il successo è toccato nuovamente all’Atletico Madrid, la seconda maggiore vincitrice della storia del torneo.

Stando agli amanti delle scommesse europa league, difficilmente per quest’anno si prospetta la vittoria di una squadra spagnola.

Europa League: Albo d’oro dal 2000 ad oggi

La squadra più vittoriosa di sempre

Il Siviglia ha lasciato un segno indelebile in campo internazionale. Pur non avendo mai ottenuto grandi fortune in Champions, gli spagnoli hanno scritto annate indimenticabili grazie all’Europa League, rimarcando l’importanza della stessa.

In sole 11 stagioni, il Siviglia ha vinto 5 volte, nonostante non avesse nemmeno mai partecipato ad una finale dal 1972 fino al 2005.

Scommesse Europa League: quali sono le possibilità di scommesse?

Chi vuole scommettere ha a disposizione un ampio ventaglio di scelte sulle quali poter puntare. Le giocate presentate dai vari bookmaker sono pressoché identiche a quelle di tutte le partite di calcio, quando si parla di singoli match.

Gli amanti del betting possono quindi sfruttare i classici segni 1, X e 2, provare ad indovinare anzitempo il risultato o i marcatori e affidarsi ad una delle tante opzioni legate a particolari momenti di gioco, come il numero di calci d’angolo o l’assegnazione di un calcio di rigore.

Trattandosi di un torneo ad eliminazione diretta, le scommesse comprendono anche la previsione del passaggio del turno a favore di una o dell’altra squadra, oltre che del vincitore finale.

Alcuni operatori consentono di scommettere persino per i sorteggi nella fase ad eliminazione diretta: in questo caso, però, si parla di una giocata improntata totalmente sulla fortuna.

Scommesse Europa League: quali sono le possibilità di scommesse?

Squadre partecipanti Europa League 2018/19

L’edizione del 2019/20 ha coinvolto ben 213 squadre provenienti da 55 nazioni diverse. Quelle meno quotate secondo l’UEFA hanno potuto far partecipare solo una squadra, come nel caso di Liechtenstein e Kosovo.

Ad arrivare alla fase a gironi, però, sono sempre in 48, non a caso le principali protagoniste delle scommesse sull’ europa league.

Quest’anno è toccato a:

  • Bayer Leverkusen
  • Zurigo
  • AEK Larnaca
  • Ludogorec
  • Salisburgo
  • Celtic
  • Lipsia
  • Rosenborg
  • Zenit San Pietroburgo
  • Slavia Praga
  • Bordeaux
  • Copenaghen
  • Dinamo Zagabria
  • Fenerbahçe
  • Spartak Trnava
  • Anderlecht
  • Arsenal
  • Sporting Lisbona
  • Vorskla
  • Qarabag
  • Betis
  • Olympiakos
  • Milan
  • Dudelange
  • Villarreal
  • Rapid Vienna
  • Rangers
  • Spartak Mosca
  • Eintracht Francoforte
  • Lazio
  • Apollon Limassol
  • Marsiglia
  • Genk
  • Malmö
  • Besiktas
  • Sarpsborg
  • Siviglia
  • Krasnodar
  • Standard Liegi
  • Akhisar Belediyespor
  • Dinamo Kiev
  • Rennes
  • Astana
  • Jablonec
  • Chelsea
  • Bate Borisov
  • MOL Vidi
  • PAOK

Tra le formazioni italiane è stato il Napoli ad andare più avanti. Il Milan, noto per i grandi successi in Champions del passato, è stato clamorosamente eliminato nell’ultima giornata della fase a gironi. Ulteriore segno dell’imprevedibilità e della curiosità che possono essere generate da questa competizione.

Chi vuole scommettere europa league non può non tenerne conto.