18+ | Gioca Responsabilmente | Si applicano Termini e condizioni | Contenuto commerciale
Agenzia Dogane Monopoli

Open di Francia: tutto sulle scommesse Roland Garros

Australian Open, Wimbledon, US Open ed il Roland Garros di Parigi sono alcuni degli eventi di tennis sui quali scommettere. In questo approfondimento, vedremo una guida su come scommettere sul Roland Garros: pronostici, quote, favoriti.

Scommesse Roland Garros 2022: siti online, vincitore

OperatoreTipologia di scommesse roland garrosMaggiori info Roland Garros
Eurobet
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse
Snai
snai
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse
Unibet
unibet
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse
Planetwin365
planetwin365
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse
Bwin  
Bwin
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse
Betfair  
vincitore torneo maschile, vincitore torneo femminileInfo scommesse

La storia del Roland Garros

Prima di parlare di scommesse Roland Garros, è utile fare un piccolo excursus storico, per capire da dove proviene il successo di questo prestigioso torneo.

Iniziamo da Roland Garros, chi era costui? Un famoso tennista? Un organizzatore? Un benefattore?

Nulla di tutto ciò, era un aviatore abbattuto durante la prima guerra mondiale, a cui fu intitolato lo stadio dove si svolge la manifestazione.

La prima edizione si svolse nel 1891 ma era riservata solamente a tennisti francesi: fu così fino al 1925, anno in cui si disputò la prima edizione del torneo aperta a giocatori provenienti da ogni parte del mondo.

Nel 1897 si disputò anche la prima edizione del torneo femminile. Fino al 1968, inoltre, il torneo era aperto solamente ai dilettanti, in quanto i professionisti erano visti come dei traditori del gioco.

Nel corso della sua lunga storia, il Roland Garros si è interrotto soltanto due volte, in corrispondenza delle prime due guerre mondiali: non si è infatti disputato dal 1915 al 1919 e dal 1940 al 1945.

Tra i vincitori di questo prestigioso torneo troviamo quasi tutti i migliori tennisti della storia, ma uno solo svetta su tutti gli altri: lo spagnolo Rafael Nadal ha infatti conquistato per 11 volte questa competizione, molto spesso da favorito per vincere gli Open di Francia ed ha stabilito un record che probabilmente resterà imbattuto per moltissimi anni.

Al femminile, invece, la statunitense Chris Evert guida questa speciale classifica con 7 successi complessivi a Parigi, precedendo di una misura la tedesca Steffi Graf.

Le caratteristiche degli Open di Francia

Come negli altri tre tornei del Grande Slam, al Roland Garros le partite si giocano al meglio dei cinque set per gli uomini e al meglio dei tre set per le donne.

Anche il numero dei set disputati in una partita è una delle scommesse Roland Garros preferite dagli scommettitori.

La superficie su cui si gioca è la terra rossa, ed è l’unico torneo dello Slam che si gioca su questo terreno molto lento.

Dato che nelle stesse due settimane si giocano tornei singolari, doppi, maschili, femminili, junior e senior, sono necessari molti campi: per questo motivo la struttura parigina ha a disposizione un campo principale da 16.000 spettatori e 18 campi secondari.

scommesse roland garros

Roland Garros scommesse: i partecipanti 2019

L’edizione 2019 del torneo si svolgerà da domenica 26 maggio a domenica 9 giugno, e vedrà coinvolti 128 giocatori per sesso, in un tabellone a eliminazione diretta che porterà due tennisti e due tenniste a giocarsi la vittoria nell’ultimo weekend di gare.

È chiaro che un così alto numero di incontri genera una enorme quantità di scommesse Roland Garros, tra cui anche quelle live, quindi uno scommettitore con un po’ d’occhio può avere idee e risultati piuttosto brillanti.

Al momento in cui scriviamo, entrambi i campioni in carica (il già citato Nadal tra gli uomini e la rumena Simona Halep tra le donne) hanno confermato la loro presenza e sono i favoriti per la vittoria anche del 2019.

Ma attenzione: il tennis è storicamente uno sport che esige molto dal punto di vista fisico e molto spesso la programmazione di una stagione va in rovina a causa di infortuni muscolari patiti dagli atleti prima o addirittura durante una competizione.

Per questo motivo vi consigliamo di non buttarvi sulle scommesse Roland Garros con troppo anticipo: sono troppe le variabili che in periodi superiori ad una settimana possono accadere al fisico di atleti tirati al limite e pronti a sopportare delle battaglie fisiche di ore ed ore.

Di conseguenza è meglio aspettare fino a due o tre giorni prima dell’inizio del torneo per scommettere sui vincitori della manifestazione, ed andare giorno per giorno per quanto riguarda invece le altre scommesse inerenti al torneo di tennis più famoso, ossia il Roland Garros.

Scommesse Roland Garros: le quote

Ed eccoci finalmente alle quote delle scommesse Roland Garros relative ai vincitori dei tornei maschile e femminile dell’Open di Francia.

Possiamo notare subito che i due tabelloni ci offrono scenari molto diversi per gli scommettitori.

Tra gli uomini abbiamo due netti favoriti, due outsider e tutto il resto del gruppo staccatissimo e con quote molto alte.

Tra le donne, invece, il trend delle scommesse rispecchia un po’ l’andamento delle ultime stagioni, con almeno 11 tenniste con fondate possibilità di vincere il torneo e quasi altrettante alle loro spalle a fornire delle alternative credibili.

Pronostici per le scommesse Roland Garros: le tenniste favorite

Partiamo dunque da queste ultime: come già detto in precedenza, la rumena Simona Halep parte come favorita per la vittoria finale, grazie al torneo vinto nel 2018 ed alle finali raggiunte sempre a Parigi nel 2017 e nel 2014.

Alle sue spalle, ma molto vicina nelle quote, troviamo la statunitense Venus Williams: questa è senza dubbio una delle tenniste più forti di sempre, capace di vincere qualcosa come 72 tornei del circuito femminile, tra cui 16 tornei dello Slam.

Ha già conquistato il Roland Garros nel 2012, nel 2013 e nel 2015.

Altre favorite molto importanti sono la spagnola Garbine Muguruza, che ha vinto il torneo nel 2016 e la giapponese Naomi Osaka.

Quest’ultima non è mai andata oltre il terzo turno sulla terra rossa di Parigi, e per di più nel “lontano” 2016 ma è una tennista in grande ascesa, capace di vincere gli ultimi tornei dello Slam disputati, lo US Open 2018 e l’Australian Open 2019, giocatosi a gennaio.

Open di Francia: i favoriti del torneo maschile per le scommesse Roland Garros

Passiamo ora alle scommesse riguardanti il settore maschile. Come abbiamo già accennato sono due i favoriti che si giocheranno, secondo i bookmaker la vittoria finale:

  • si tratta del già citato Rafael Nadal, che andrà alla caccia del suo dodicesimo titolo a Parigi. E’ il suo il nome più quotato tra le scommesse roland garros.
  • serbo Novak Djokovic.

Quest’ultimo ha vinto solamente una volta il Roland Garros, nel 2016, ma è tennista vincitore di 73 tornei del circuito, tra cui 15 tornei dello Slam, e quindi non può essere sottovalutato.

Alle loro spalle si ergono due giovani outsider come l’austriaco Dominic Thiem ed il tedesco Alexander Zverev.

Poche chance vengono date dai bookmaker a quello che forse è il più grande tennista di sempre, Roger Federer, che recentemente ha conquistato il suo centesimo torneo in carriera.

All’alba dei 38 anni Federer sembra partire un passo indietro rispetto ai suoi rivali ed inoltre ha solo vinto una volta a Parigi, 10 anni fa, ma ha dimostrato di essere in grado di offrire prestazioni sorprendenti anche in questa fase avanzata della sua carriera e contro ogni pronostico.

Le scommesse degli Open di Francia sono da diversi anni tra le più seguite dai giocatori, in quanto ci sono tantissime opzioni e possibilità, quindi chance di divertirsi responsabilmente. Quest’anno in semifinale abbiamo due incontri di fuoco: Djokovic – Thiem e forse la partita più attesa, quella che vede i due re del tennis, Rafael Nadal e Roger Federer.

Con l’avvento delle scommesse live, poi, tutto ciò è ulteriormente lievitato. Quindi, prendete la pallina in mano: siete pronti a iniziare la partita?